Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Notenstein La Roche, la banca amministrativa patrimoniale del gruppo Raiffeisen, nei prossimi anni dovrebbe crescere notevolmente. In tre-cinque anni dovrebbe raddoppiare la sua grandezza, afferma il Ceo Adrian Künzi in un'intervista alla "SonntagsBlick".

Concretamente i patrimoni amministrati da Notenstein La Roche attualmente di 22 miliardi di franchi dovrebbero aumentare a 44 miliardi. Gli investimenti a medio termine dovrebbero contribuire al risultato del gruppo in misura del dieci percento. Nello scorso anno d'esercizio l'utile del gruppo ammontava a 807,7 milioni di franchi.

Questa crescita Notenstein La Roche la vuole raggiungere anche con altri acquisti. "Sto avendo molte discussioni", afferma Künzi. Sono prese in considerazione solo banche compatibili con la cultura e i clienti di Notenstein La Roche. "Il prossimo rilevamento non deve per forza essere nei prossimi sei o dodici mesi", precisa.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS