Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEW YORK/ZURIGO - Anche le autorità giudiziarie statunitensi potrebbero dire la loro in merito al rilevamento di Alcon da parte di Novartis. Alcuni azionisti di minoranza del fabbricante americano di prodotti oftalmici lamentano infatti una disparità di trattamento.
Per questo motivo hanno sporto denuncia contro la casa farmaceutica basilese, Nestlé e Alcon davanti a un tribunale di New York, ha indicato oggi la società che rappresenta i loro legali. Gli azionisti di minoranza ritengono che l'offerta di Novartis per i loro titoli sia nettamente inferiore a quella sottoposta a Nestlé, da cui aveva rilevato il 52% delle azioni per un ammontare di 28,1 miliardi di dollari (29,1 miliardi di franchi).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS