Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Novartis investe nella ricerca e lo sviluppo di terapie basate sulle cellule staminali: il gruppo farmaceutico basilese ha rilevato una partecipazione del 15% nella società israeliana Gamida Cell pagando 35 milioni di dollari.

Novartis dispone inoltre di un'opzione per il rilevamento totale di Gamida durante un periodo prestabilito dopo il raggiungimento - previsto per l'anno prossimo - di determinati obiettivi nello sviluppo del preparato NiCord, ha comunicato oggi la società israeliana, che si definisce leader mondiale nella ricerca e lo sviluppo di terapie sulla base di staminali.

In particolare il gruppo è impegnato nell'ambito della leucemia, dei linfomi e dell'anemia drepanocitica (o anemia falciforme), una malattia genetica del sangue.

In caso di rilevamento totale Novartis pagherà altri altri azionisti della società israeliana circa 165 milioni di dollari. Essi avranno inoltre diritto ad ulteriori versamenti dipendenti dal successo fino a un massimo di 435 milioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS