Navigation

Nucleare: Iran; Aiea, negato accesso a sito Parchin

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 febbraio 2012 - 08:15
(Keystone-ATS)

L'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea) rende noto il rifiuto da parte di Teheran di permettere ai proprio ispettori l'accesso al sospetto sito nucleare iraniano di Parchin, posto all'interno di una base militare.

In un comunicato diffuso in nottata, l'Aiea afferma che "intensi sforzi sono stati fatti per la messa a punto di un documento che permetta la chiarificazione delle questioni in sospeso, in particolare quelle relative alle possibili implicazioni militari del nucleare iraniano, ma non è stato raggiunto alcun accordo".

"Ci siamo impegnati con spirito costruttivo, ma purtroppo non è servito", ha dichiarato il direttore generale dell'Aiea, il giapponese Yukiya Amano.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?