Navigation

Nucleare: Iran; Clinton, incoraggiante che Teheran tratti

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 dicembre 2010 - 12:34
(Keystone-ATS)

ASTANA - Il segretario di stato americano, Hillary Clinton, ha definito "incoraggiante" la scelta del governo iraniano di partecipare ai colloqui di Ginevra per trattare la questione del nucleare iraniano.
"È incoraggiante - ha detto Hillary Clinton - che l'Iran voglia incontrare il gruppo del 5+1 a Ginevra (in programma il 6 e 7 dicembre prossimi, ndr). È una opportunità per l'Iran".
Il segretario di stato americano, nel corso di una conferenza stampa tenuta nel corso del vertice Osce in corso di svolgimento ad Astana, ha poi spiegato che la proposta dello scorso anno sulle modalità di arricchimento di uranio per uso civile "sarà modificata alla luce di quanto accaduto nel frattempo".
"L'Iran - ha detto Clinton - ha il diritto di usare il nucleare a scopi civili, ma non ha diritto di sviluppare armi nucleari". Il segretario di stato ha aggiunto di sperare che "l'Iran voglia affrontare il negoziato in modo positivo".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?