Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il sito sotterraneo di Fordow, non lontano dalla città di Qom nell'Iran centrale, sarà al centro del prossimo round di negoziati sul nucleare iraniano in programma dal 15 al 20 marzo a Ginevra. Lo ha annunciato oggi, riferisce l'Irna, il capo dell'agenzia iraniana per l'energia atomica, Ali-Akbar salehi, che parteciperà ai colloqui come ha già fatto nei due ultimi round.

Quanto al reattore per le acque pesanti di Arak, ha detto ancora Salehi, continuerà ad essere tale con alcune modifiche nel progetto. "Questo era uno dei punti problematici del negoziato", ha proseguito, annunciando che la proposta avanzata dall'Iran ha convinto la controparte.

La discussione sui dettagli tecnici, ha aggiunti, sono ancora in corso sui temi della ricerca e dello sviluppo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS