Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

WASHINGTON - Gli Stati Uniti sperano di giungere entro il 21 giugno ad un voto del Consiglio di sicurezza dell'Onu sulle nuove sanzioni all'Iran, ha detto oggi il portavoce del Dipartimento di stato Philip Crowley.
"Il presidente Barack Obama ha detto più volte che l'obiettivo degli Stati Uniti è quello di giungere al voto sulla risoluzione Onu entro la fine della primavera", ha sottolineato il portavoce del dipartimento di stato.
"Questo significa, in termini di calendario, che il voto dovrebbe avvenire tra adesso e il 20 o 21 giugno", ha aggiunto il portavoce Crowley.
Gli Stati Uniti hanno concordato con gli altri paesi del consiglio di sicurezza una bozza di risoluzione che è in questi giorni esaminata al dettaglio al palazzo di Vetro dell'Onu prima di procedere al voto del documento che farà scattare una nuova serie di sanzioni contro l'Iran per spingere Teheran a rinunciare al suo programma nucleare.

SDA-ATS