Il segretario di Stato Usa, John Kerry, ha confermato il prolungamento dei negoziati sul nucleare iraniano. Lo riferisce una nota della Casa Bianca. "Abbiamo deciso - d'accordo con la Ue e i partner del 5+1 - di estendere i negoziati al 24 novembre, esattamente un anno dopo aver finalizzato il primo passo a Ginevra", ha detto Kerry.

"Gli Usa - ha continuato - sbloccheranno 2,8 miliardi dollari di beni iraniani congelati e in cambio Teheran convertirà una parte del suo uranio arricchito al 20% in carburante".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.