Navigation

Nuova Zelanda: cane spara a uomo

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 luglio 2010 - 10:37
(Keystone-ATS)

SYDNEY - L'espressione 'migliore amico dell'uomo' trova una smentita nella disavventura di un cacciatore neozelandese, colpito ad un gluteo da una fucilata sparata dal suo cane.
L'uomo, 40 anni, aveva concluso una battuta di caccia a maiali selvatici con un gruppo di amici nei pressi di Dargaville, nell'isola del nord, e si stava accomodando sul sedile posteriore del loro fuoristrada, quando il cane e' saltato dentro appoggiando una zampa sul grilletto e facendo partire il colpo.
Il cacciatore, il cui nome non e' stato divulgato, e' stato trasportato in elicottero all'ospedale di Whangarei dove e' stato operato per rimuovere il proiettile e resta ricoverato in condizioni stabili. "Credevo che il fucile fosse scarico", ha detto alla polizia.
L'uomo e' fortunato a non essere rimasto ferito piu' gravemente, ha detto il sergente Ian Anderson, che ha ribadito la necessita' della massima vigilanza nel maneggiare armi da fuoco.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.