Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il primo ministro uscente della Nuova Zelanda, il multimilionario John Key, è stato riconfermato alla guida del Paese per la terza volta, grazie alla vittoria alle elezioni legislative, e potrebbe ottenere una maggioranza in grado di garantirgli di governare da solo con il suo Partito Nazionale (centrodestra).

Circa tre ore dopo la chiusura dei seggi, la tv lo ha proclamato vincitore con il 48% dei consensi. Poco dopo, il suo avversario, il leader laburista David Cunliffe, ha ammesso la sconfitta.

Key, 53 anni, nato povero e cresciuto a Christchurch, grande città del sud devastata da un terremoto nel 2011, grazie alla propria tenacia ed ambizione ha accumulato una fortuna di decine di milioni di dollari lavorando per la banca d'affari americana Merrill Lynch.

Nel 2001, ha deciso di realizzare il suo sogno entrando in politica per guidare la Nuova Zelanda. Nel 2002 ha fatto il suo ingresso in Parlamento, arrivando alla premiership nel 2008 e ponendo fine a nove anni di governo laburista.

Da sei anni Key guida un Paese di 4,5 milioni di persone e dall'economia florida: sotto il suo governo, tra l'altro, il tasso di crescita è stato di oltre il 3%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS