Navigation

Nuova Zelanda: rocce pomice alla deriva dopo eruzione vulcanica

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 agosto 2012 - 13:53
(Keystone-ATS)

Una spettacolare quantità di rocce di pomice alla deriva al largo delle coste della Nuova Zelanda è stata individuata dagli scienziati dopo un'eruzione sottomarina: le dimensioni di ogni singolo sasso sono pari a quelle di una pallina di golf e occupano un'area grande quasi quanto il Belgio, colorandola di bianco brillante. Lo riferisce la stampa locale.

"È la cosa più strana che ho visto in 18 anni di servizio", ha commentato Tim Oscar, un ufficiale della marina neozelandese.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?