Navigation

Nuova Zelanda: vulcano, bilancio morti sale a 16

Si aggrava il bilancio dell'eruzione che ha colto di sorpresa molti turisti. KEYSTONE/AP Lillani Hopkins sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 15 dicembre 2019 - 08:10
(Keystone-ATS)

È salito a 16 il bilancio dei morti causati dall'improvvisa eruzione di lunedì scorso del vulcano sulla White Island, in Nuova Zelanda: lo riporta la Bbc online.

L'identità della 16esima vittima non è stata resa nota: si tratta comunque di una persona australiana che era stata rimpatriata per essere sottoposta a cure mediche e che è morta in ospedale.

Intanto, proseguono senza esito le ricerche di due persone ritenute disperse. Nel complesso, 20 feriti rimangono in cura intensiva a causa delle gravi ustioni riportate.

Sono stati divulgati i nomi di altre quattro vittime, tra cui la guida neozelandese Tipene James Te Rangi Ataahua Maangi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.