Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nel 2012 sono state fondate in Svizzera 11'891 imprese (+3,1% rispetto all'anno prima), che hanno creato in totale 21'002 posti di lavoro: 13'604 a tempo pieno e 7398 a tempo parziale. A livello cantonale, il Ticino si è messo in evidenza, al secondo posto dopo Zurigo, con la creazione di 1130 nuove aziende, il 9,5% del totale, e di 2235 posti di lavoro (10,6%) , 1603 a tempo pieno e 632 a tempo parziale. Le cifre sono pubblicate oggi dall'Ufficio federale di statistica (UST).

Questi risultati - scrive l'UST in una nota - sono in linea con l'andamento economico generalmente favorevole, che nel periodo considerato si è manifestato anche con una crescita dell'1% del prodotto interno lordo (PIL). Il numero di imprese fondate nel 2012 risulta però inferiore a quello del 2010, in cui è stato registrato il numero di nuove aziende più elevato da quando esiste questa statistica.

L'aumento più marcato è stato osservato nel ramo delle costruzioni (imprese +12,8%; addetti +16,4%), in quello degli alberghi e ristoranti (+16,7%; +10%) e in quello della sanità e servizi sociali (+15,9%; +13,3%). Nello stesso periodo, nel ramo "Attività finanziarie, assicurazioni" il numero di nuove imprese è calato del 10,2% e il corrispondente numero di impieghi creati si è contratto del 6,6%, una tendenza che potrebbe essere ancora legata alla crisi finanziaria degli ultimi anni.

SDA-ATS