Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - La controversa sostituzione dei vecchi caccia americani Tiger costerà molto più del previsto. Ciò ha mandato su tutte le furie il ministro della difesa Ueli Maurer.
Durante una conferenza stampa in merito al rapporto sulla politica di sicurezza, la scorsa settimana Maurer aveva affermato che l'acquisto di 22 nuovi aerei da combattimento dovrebbe costare tra i 3,5 e i 5 miliardi di franchi, ossia fino al 127% in più rispetto ai 2,2 miliardi previsti inizialmente.
Ai microfoni di radio DRS, il ministro della difesa ha oggi confermato tali indicazioni e manifestato la propria rabbia: "quando l'ho saputo, ho inveito violentemente", ha osservato, senza precisare contro chi. Maurer si è limitato a criticare "una pianificazione poco trasparente".
Le cifre citate non includono peraltro i costi di mantenimento e gestione dei caccia, ha aggiunto. Senza mezzi supplementari, non sarà quindi possibile procedere all'acquisto.

SDA-ATS