Navigation

Nuovi iPhone in ritardo, non arriveranno in settembre

Gli appassionati della mela dovranno aspettare. KEYSTONE/AP/ANDY WONG sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 31 luglio 2020 - 15:00
(Keystone-ATS)

I nuovi iPhone, attesi in autunno, arriveranno nei negozi in ritardo rispetto al solito. Lo ha confermato, dopo mesi di indiscrezioni, il direttore finanziario di Apple, Luca Maestri, nel corso della presentazione dei risultati trimestrali della compagnia.

"L'anno scorso abbiamo iniziato a vendere gli iPhone a settembre. Quest'anno ci aspettiamo che la fornitura sia disponibile qualche settimana dopo", ha detto Maestri.

Il manager non ha fornito motivazioni. Secondo le indiscrezioni circolate negli ultimi mesi, lo slittamento del lancio degli iPhone 12 dipenderebbe in parte da ritardi nello sviluppo del dispositivo causati dalla pandemia di coronavirus e dai conseguenti lockdown.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.