Mancano ormai pochi giorni all'introduzione del nuovo canone radiotelevisivo, prevista il 1° gennaio. L'Ufficio federale delle comunicazioni (UFCOM) e Serafe, che diventerà l'organo di riscossione, hanno pubblicato su Internet tutte le informazioni utili.

Sul sito dell'UFCOM - viene precisato in un comunicato odierno - sono stati inseriti i dettagli relativi al nuovo sistema e alle esenzioni. Serafe, impresa che subentra a Billag, ha a sua volta reso noto sul proprio portale le indicazioni del caso. Inoltre, ogni economia domestica riceverà un opuscolo allegato alle fatture del 2019.

Nel primo anno di riscossione del canone la fatturazione avviene in due tappe: un video realizzato dall'ufficio federale e visionabile anche su YouTube spiega questo particolare processo. Le economie domestiche svizzere sono state ripartite in dodici gruppi, uno per ogni mese.

In gennaio uno di questi gruppi riceverà la bolletta annuale, pari a 365 franchi. Tutti gli altri si vedranno recapitare una fattura parziale per il periodo tra l'inizio dell'anno e il mese nel quale riceveranno a loro volta la fattura per i dodici mesi seguenti.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Contenuto esterno

Sondaggio

Raggiungeteci su Instagram

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.