Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il nuovo centro di ricerca contro il cancro, installato vicino al Centro ospedaliero universitario vodese (CHUV) a Losanna, sarà terminato nel 2018. L'investimento è di circa 80 milioni di franchi.

Il centro "potrà accogliere tra 250 e 300 ricercatori", spiega Pierre-François Leyvraz, direttore del CHUV in un'intervista rilasciata al domenicale "Matin Dimanche". Questi studiosi collaboreranno ma non lavoreranno tutti sugli stessi temi.

Oltre a questa nuova struttura, Losanna sviluppa diversi progetti nella lotta contro il cancro. Nel giugno scorso, l'organizzazione senza scopo di lucro Ludwig Cancer Research aveva annunciato che rinforzerà la sua presenza nella capitale vodese creando un nuovo centro di competenze d'avanguardia specializzato nell'immunoterapia. L'istituto americano aveva fatto sapere che investirà più di 100 milioni di franchi nella regione nei prossimi dieci anni.

Diversi progetti immobiliari sono in corso al fine di permettere a Losanna di posizionarsi al vertice della ricerca in questo ambito. Tra questi vi è la costruzione di un nuovo stabile al centro medico d'Epalinges, "spero per il 2019", indica Leyvraz.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS