Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente americano Barack Obama ha dato l'autorizzazione a compiere raid aerei in difesa dei gruppi di ribelli siriani addestrati dal Pentagono nell'ambito della sua strategia anti-Isis, anche se ad attaccarli saranno le forze del regime del presidente siriano.

La decisione di autorizzare raid aerei a sostegno delle forze anti-Isis, scrive il Wall Street Journal, arriva al termine di un dibattito andato avanti per un mese, e aumenta il rischio di uno scontro diretto con il regime al potere a Damasco.

Gli Usa hanno addestrato e equipaggiato questi gruppi affinché combattano contro lo Stato islamico. Alistaur Baskey, portavoce del Consiglio per la sicurezza nazionale della Casa Bianca, non ha voluto commentare le nuove regole di ingaggio, nota il Wsj aggiungendo che ha però sottolineato come l'amministrazione abbia messo in chiaro che intraprenderà "i passi necessari per fare in modo che queste forze possano condurre con successo la loro missione".

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS