Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

WASHINGTON - Da oggi i confini tra Stati Uniti e Messico saranno oggetto di controlli più severi da parte dei doganieri americani. Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha firmato la legge, passata ieri al Congresso, che prevede lo stanziamento di 600 milioni di dollari per l'impiego di altri 1.500 uomini, e per l'utilizzo di droni supplementari per controllare i circa 3.100 chilometri di confine.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS