Navigation

Obama perde altro pezzo team economia, lascia Allison

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 settembre 2010 - 16:35
(Keystone-ATS)

NEW YORK - La squadra economica del presidente americano Barack Obama perde un altro pezzo. Dopo l'annuncio di Lawrence Summers, a lasciare sarà anche Herbert Allison, figura di spicco all'interno Dipartimento del tesoro americano con le sue responsabilità di supervisione del piano salva-banche da 700 miliardi di dollari, il Tarp (Troubled Asset Relief Program).
"Il Tarp si è dimostrato di successo nel raggiungere il suo obiettivo principale, ovvero stabilizzare il settore finanziario e gettare le fondamenta per la ripresa economica del paese. Con il Tarp che entra in una nuova fase - afferma Allison in una lettera ai dipendenti del Tesoro -, è il momento giusto per me per ritirarmi".
Allison, figlio di un agente dell'Fbi, ha iniziato la sua carriera a Merrill Lynch, che poi ha lasciato nel 1999. Fra il 2000 e il 2002, Allison è stato presidente e amministratore delegato di Alliance for Lifelong Learning. Nel settembre 2008 è stato nominato presidente e amministratore delegato di Fannie Mae dopo che è stata nazionalizzata.
Allison è la quarta figura di spicco del team economico del presidente Barack Obama a lasciare negli ultimi due mesi, dopo Christina Romer, Lawrence Summers e Peter Orszag.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?