Navigation

Ocse, su web tax soluzione comune o guerra commerciale

Gli stati europei premono per poter tassare meglio le grandi aziende internet americane. KEYSTONE/AP/MARTIN MEISSNER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 18 giugno 2020 - 17:00
(Keystone-ATS)

Senza una soluzione condivisa sulla web tax (tassazione globale delle multinazionali tecnologiche, spesso americane), i paesi potrebbero agire unilateralmente e questo darebbe luogo a controversie fiscali e, inevitabilmente, a un aumento delle tensioni commerciali.

È l'allarme lanciato dal segretario dell'Ocse, Angel Gurria, dopo la rottura delle trattative sul tema da parte degli Stati Uniti.

"Una guerra commerciale, soprattutto in questo momento, in cui l'economia mondiale sta attraversando una recessione storica, danneggerebbe ulteriormente l'economia, i posti di lavoro e la fiducia", ha affermato Gurria. Una soluzione multilaterale "è chiaramente la migliore strada da seguire", ha aggiuunto.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.