Navigation

OCSE-FMI: frena ripresa G20, pesa UE

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 marzo 2012 - 14:27
(Keystone-ATS)

La crescita dei paesi del G20 frena. Nel quarto trimestre del 2011 - secondo i dati diffusi dall'FMI e dell'OCSE - il pil è aumentato di appena lo 0,7%, contro lo 0,9% dei tre mesi precedenti. Nel 2011 il pil è cresciuto complessivamente del 2,8%, "una netta decelerazione" rispetto al +5% del 2010.

A trainare sempre i paesi emergenti, mentre gli Stati Uniti hanno fatto registrare negli ultimi tre mesi del 2011 un +0,7%. Peggio UE ed Eurozona, entrambe con un -0,3%.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?