Le aziende continuano ad essere alla ricerca di personale e l'offerta di posti di lavoro è stabile a un livello elevato, con peraltro differenze notevoli a livello settoriale: la finanza è il ramo che appare più in difficoltà.

È questa la fotografia del mercato dell'impiego scattata dallo specialista del lavoro interinale Adecco in collaborazione con l'Università di Zurigo.

Nel quarto trimestre 2019 gli annunci di posti vacanti sono saliti del 1% su base annua. I dati raccolti nell'ambito dell'Adecco Group Swiss Job Market Index mostrano che la crescita ha interessato soprattutto la Svizzera nord occidentale (BS, BL, SO, AG, +1%). Salgono dell'1% anche la Svizzera centrale (ZG, SZ UR, NW, OW, LU) e quella orientale (TG, SG, AI, AR, GR, GL), mentre marciano sul posto Zurigo (ZH, SH) ed Espace Mittelland (FR, NE, JU, BE). In lieve flessione (-1%) è la regione del Lemano (GE, VD, VS). Il Ticino non è stato considerato.

A livello settoriale spiccano le progressioni di annunci nei rami della sanità (+17%) e dell'edilizia (+12%). In crescita sono anche tecnica e scienze naturali (+4%), management (+2%), nonché ufficio e amministrazione (+1%). In calo risultano per contro commercio e vendita (-3%), informatica (-3%), insegnamento e servizi pubblici (-4%), industria e trasporto (-4%), nonché finanza (-5%).

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.