Navigation

Olanda; maxi-sciopero insegnanti

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 marzo 2012 - 21:19
(Keystone-ATS)

Cinquantamila insegnanti olandesi si sono riuniti oggi per protestare contro i tagli al bilancio previsti dal Governo. "Si tratta del più grande sciopero mai organizzato dagli insegnanti olandesi", ha assicurato Thijs den Otter, portavoce del sindacato generale olandese dell'insegnamento, secondo cui 1.700 scuole sono rimaste chiuse per la protesta.

La manifestazione si è svolta nello stadio dell'Ajax, gloriosa società di Amsterdam, dove gli insegnanti hanno espresso il loro dissenso per i tagli all'istruzione, e in particolare quelli che colpiscono i bambini in difficoltà, che dal 2015 procederanno al ritmo di 300 milioni all'anno.

Il governo di centro-destra del premier liberale Mark Rutte, in carica da ottobre 2010, ha l'obiettivo di portare il bilancio statale in pareggio nel 2015 con un ampio programma di tagli alla spesa pubblica.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?