Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il tribunale regionale polacco di Stettino ha annunciato oggi di aver posto in detenzione preventiva per 40 giorni, Fabrice A., il presunto omicida della socioterapeuta Adeline. Secondo un portavoce del tribunale, l'uomo, arrestato domenica alla frontiera tra Germania e Polonia "ha espresso il desiderio di essere trasferito rapidamente in Svizzera".

"Le autorità svizzere hanno a disposizione 40 giorni per depositare una domanda formale di estradizione", ha dichiarato alla Afp il portavoce Michal Tomala. "Non appena il dossier sarà completato, il tribunale potrà decidere sull'estradizione" del prigioniero.

Il 39enne franco-svizzero, dopo quattro giorni di fuga, è stato arrestato domenica dalla polizia tedesca a Kolbaskowo, dalla parte polacca della frontiera ed è stato poi consegnato alla polizia polacca.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS