Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Fabrice A. si trovata già in Polonia il giorno dopo il delitto. Nell'auto con cui è fuggito è stata ritrovata una multa della polizia polacca datata del 13 settembre alle 15.04, ha indicato il procuratore generale del canton Ginevra, Olivier Jornot.

Il presunto omicida di Adeline si trova ora in detenzione a Stettino. È stato interrogato dalla procuratrice locale, ma la polizia ginevrina ignora ancora i motivi per cui si è recato in Polonia.

"Siamo dipendenti dalla procedura di estradizione", ha detto Jornot. Questa potrebbe durare da alcune settimane ad alcuni mesi, se il presunto killer si opporrà all'estradizione.

L'inchiesta penale avviata a Ginevra per sequestro di persona e rapimento e assassinio dovrà determinare se l'uomo ha pianificato il suo gesto. Dovrà inoltre stabilire esattamente come è arrivato ad avere l'arma del delitto. Il coltello ritrovato nello zaino di Fabrice A. è quello che aveva acquistato durante la sua uscita accompagnata con Adeline.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS