Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

PORTO - Mangiare poco non basta per mantenersi in forma, occorre fare movimento, da bambini come a 90 anni. Andare in bici a lavoro più che gonfiarsi in palestra, camminare, giocare, fare attività aerobiche. Sono le raccomandazioni dell'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) presentale al Congresso mondiale sulla nutrizione e salute pubblica, in corso fino a domani a Porto, sulla base del rapporto presentato a luglio e pubblicato sul sito www.who.int/dietphysicalactivity/pa.
Dai 5 ai 17 anni, ha precisato Vanessa Candeias dell'Oms, occorre fare almeno 60 minuti al giorno di attività aerobica e tre volte a settimana quella "più vigorosa". Mentre sopra i 18 anni sono necessari almeno 150 minuti di moderata intensità nel giro di una settimana, oppure 75 minuti di attività vigorosa in 7 giorni, o una combinazione delle due cose. Anche chi ha superato i 65 anni non deve fermarsi, ma anzi deve fare movimento tre volte la settimana per quanto possibile secondo le capacità e le condizioni fisiche.
"Sono queste le ultime raccomandazioni Oms - ha sottolineato la rappresentante dell'organizzazione internazionale - che ogni Stato membro deve adattare alle situazioni nazionali e adottare. Laddove per adattare si intende un preciso impegno ad assicurare, ad esempio, che sia possibile raggiungere i luoghi di lavoro in bici, o che le aree gioco siano sicure e illuminate, assicurandosi inoltre che nelle scuole sia supportata l'attività fisica". Da incoraggiare, infine, la creazione di social network con i portatori d'interesse che incoraggino l'attività fisica a tutte le età.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS