Navigation

Oms: il virus si può contenere, ancora non è pandemia

Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS). KEYSTONE/SALVATORE DI NOLFI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 02 marzo 2020 - 17:48
(Keystone-ATS)

"Contenere il Covid19 è fattibile e deve rimanere la massima priorità per tutti i Paesi. Con misure precoci e aggressive, possono interrompere la trasmissione".

Lo ha detto il direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), Tedros Adhanom Ghebreyesus.

"Stiamo monitorando la situazione in ogni momento di ogni giorno e analizzando i dati - ha aggiunto -. L'Oms non esiterà a descrivere questo coronavirus come una pandemia se questo è ciò che i dati suggeriranno".

"Apprezziamo che le persone stiano discutendo se questa è una pandemia o no. Ma dobbiamo vedere le cose in prospettiva: degli 88.913 casi di Covid 19 riportati finora, il 90% si trova in Cina e principalmente in una provincia", ha aggiunto Ghebreyesus, sottolineando che "oltre 130 Paesi non hanno ancora rilevato casi".

"Siamo in un territorio inesplorato - ha detto ancora -. Ma il virus può essere contenuto con le giuste misure".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.