Navigation

Oms, ripresa sperimentazione con l'idrossiclorochina

Tedros Adhanom Ghebreyesus​, direttore generale dell'Oms KEYSTONE/AP/WHO/Christopher Black sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 03 giugno 2020 - 18:35
(Keystone-ATS)

"L'Oms ha ripreso i test con l'idrossiclorochina" per curare il coronavirus. Lo ha annunciato il direttore generale dell'Agenzia dell'Onu Tedros Adhanom Ghebreyesus​ nel consueto briefing sul Covid-19.

Le sperimentazioni con il farmaco per l'artrite erano stati interrotti dopo la pubblicazione di studi che lo consideravano pericoloso.

Nel consueto briefing sul Covid-19 la dottoressa Maria Kherkova dell'Oms ha poi affermato che "nessuno dei cambiamenti finora avvenuti nel coronavirus indicano che sia diventato più violento. Il virus in sé è stabile, non ci sono stati cambiamenti che lo hanno reso più trasmissibile o più pericoloso".

Il virus può diventare più pericoloso se "le persone smettono di attuare le misure di sicurezza. È importante che tutti continuino a mettere in atto tutte le pratiche fin qui adottate", ha aggiunto

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.