Navigation

Oms, umani non sono greggi, non fare calcoli pericolosi

Uomini, non pecore. KEYSTONE/SALVATORE DI NOLFI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 11 maggio 2020 - 20:00
(Keystone-ATS)

Gli esseri umani "non sono greggi": lo ha detto il capo del programma di emergenze sanitarie dell'Oms, Mike Ryan.

Che ha stigmatizzato "questa idea che Stati con misure carenti magicamente raggiungeranno un'immunità di gregge e pazienza se perderemo qualche anziano: sono calcoli pericolosi. Gli Stati responsabili guarderanno a tutta la loro popolazione e faranno tutto il possibile per proteggere la loro salute".

"Il concetto di immunità di gregge è legato ai vaccini - ha aggiunto Ryan -, dobbiamo stare attenti quando usiamo questi termini perché questo può portare a un'aritmetica brutale che non mette le persone e le loro sofferenze al centro dell'equazione".

Ryan ha quindi sottolineato che "chiudere gli occhi e cercare di guidare alla cieca attraverso questa situazione è stupido e sono seriamente preoccupato che alcuni Paesi si stiano preparando a guidare al buio per i prossimi mesi".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.