Navigation

Oms lancia un'iniziativa per accelerare il vaccino

L'Onu si attiva, ma Usa e Cina non partecipano. KEYSTONE/SALVATORE DI NOLFI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 24 aprile 2020 - 16:33
(Keystone-ATS)

Una collaborazione definita "storica" per accelerare lo sviluppo, la produzione e la distribuzione equa del vaccino e delle terapie contro il coronavirus.

È stata lanciata oggi dal segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, dal direttore dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, e dal presidente francese Emmanuel Macron.

"Sono particolarmente grato al presidente Emmanuel Macron, alla presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen e a Bill e Melinda Gates per la loro leadership e il loro sostegno", ha detto il direttore generale dell'Oms ringraziando anche gli altri leader mondiali che hanno dato il loro appoggio all'iniziativa. "Da gennaio l'Oms sta lavorando con migliaia di ricercatori nel mondo per accelerare lo sviluppo di un vaccino. Uniti vinceremo il coronavirus", ha detto.

"Questa iniziativa è la più grande collaborazione medico-scientifica della storia", ha proseguito Guterres . "In un mondo interconnesso come il nostro, nessuno è salvo se non tutti sono salvi", ha sottolineato durante una conferenza stampa virtuale alla quale partecipano tra gli altri il presidente francese Emmanuel Macron e la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen.

Il presidente americano Donald Trump e quello cinese Xi Jin ping non hanno partecipato alla presentazione dell'iniziativa. All'evento sono intervenuti molti leader di tutto il mondo, dalla Germania al Sudafrica, ma nessun rappresentante di Stati Uniti, il paese al momento più colpito dal Covid-19, o Cina, quello in cui si è manifestato la prima volta.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.