Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

LIMA - Ondata di freddo polare nel cono sud dell'America meridionale. A causa delle basse temperature, negli ultimi giorni 42 bambini che avevano meno di 5 anni sono morti in Peru', mentre in Argentina le vittime sono state almeno 11 e in Uruguay due.
Il Peru' e' il paese con il bilancio piu' grave, con la morte dei 42 bambini nella regione meridionale del Puno, dove in alcuni punti le temperature sono scese anche fino ai -22 gradi. Secondo i media peruviani, la regione del Puno piu' colpita e' quella di Masocruz, dove gli abitanti del luogo non ricordano un'ondata di freddo simile a quella in corso in queste ore.
Oltre a quella andina, anche l'area amazzonica del Peru', dove le basse temperature sono una rarita', e' stata investita dall'ondata di gelo. La regione amazzonica e' stata infatti raggiunta da un freddo intenso, in particolare in centri quali Iquitos, Pucallpa e Puerto Maldonado, dove il termometro e' sceso fino ai 9 gradi, a fronte di una media in questo periodo dell'anno di 25-30 gradi.
In Argentina, i morti sono almeno undici, hanno precisato fonti locali, rilevando che l'ondata di freddo ha colpito il paese dall'estremo nord, al confine con la Bolivia, fino alla Patagonia. In Uruguay ci sono stati due morti, affermano infine i media sudamericani, ricordando che l'ondata di freddo e' provocata da un centro di alta pressione atmosferica che si trova in quest'ultimo paese e sulla provincia argentina di Buenos Aires.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS