Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

EREZ (STRISCIA DI GAZA) - Il segretario generale dell'Onu Ban Ki Moon è giunto questa mattina nella striscia di Gaza attraverso il posto di frontiera di Erez, che collega il territorio palestinese con quello israeliano.
Ban ki Moon è stato accolto da un piccolo gruppo di manifestanti che sventolavano bandiere palestinesi. E' la seconda visita del segretario generale dell'Onu a Gaza dall'offensiva israeliana chiamata 'Piombo fuso', lanciata il 27 dicembre del 2008.
"Vado a Gaza - ha detto Ban giovedì a Ramallah - per esprimere la mia solidarietà con la sorte del popolo palestinese che vive lì, e per sottolineare la necessità di mettere fine al blocco" israeliano.
Ban è in visita in Israele e nei territori occupati nel quadro di un giro regionale e nel momento in cui gli Stati Uniti si sforzano di rilanciare il processo di pace. Proprio oggi è atteso a Gerusalemme il mediatore americano George Mitchell.
Il segretario generale dell'Onu ha detto di "comprendere e condividere" le ansie di Israele nei confronti di Hamas, ma ha anche aggiunto che a suo avviso il blocco israeliano "impone sofferenze inaccettabili" alla popolazione civile. "Sono certo - ha spiegato - che il blocco può essere levato rispondendo comunque alle legittime preoccupazioni di sicurezza di Israele".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS