Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Croazia ha candidato ufficialmente la sua ministra degli esteri Vesna Pusic per la nomina a prossimo segretario generale dell'Onu, e diventa così il primo paese a proporre una donna al vertice dell'organizzazione internazionale.

Lo si apprende da una lettera inviata all'Assemblea Generale delle Nazioni Unite e al Consiglio di Sicurezza dal primo ministro croato Zoran Milanovic. Il mandato dell'attuale segretario generale Ban Ki-moon scade alla fine dell'anno.

"La carriera nazionale e internazionale di Pusic la rende adatta per questa posizione di leadership globale", ha scritto Milanovic nella lettera. Fino ad ora il capo delle Nazioni Unite è stato eletto con un procedimento per lo più segreto dai cinque membri permanenti del Consiglio di Sicurezza (Usa, Russia, Cina, Francia e Gran Bretagna).

Ora però i paesi membri hanno chiesto un procedimento più trasparente e democratico, e sono in molti ad avere già espresso la speranza che sia una donna a ricoprire la carica dopo otto segretari generali uomini.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS