Navigation

ONU: Xi, nessuna guerra fredda né calda con nessuno

Per il presiente cinese Xi Jinping bisogna dire "no" all'unilateralismo e al protezionismo. Keystone/EPA/JUSTIN LANE sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 22 settembre 2020 - 20:01
(Keystone-ATS)

Pechino "non ha alcuna intenzione di combattere né una guerra fredda né una guerra calda con nessun paese": lo ha detto il presidente cinese Xi Jinping all'assemblea generale dell'ONU in un video preregistrato.

Il mondo non deve cadere nella trappola dello scontro di civilizzazioni e dovrebbe dire "no" all'unilateralismo e al protezionismo, ha aggiunto Xi nel suo intervento, definendo l'Organizzazione mondiale del commercio (WTO) la pietra angolare del commercio globale. Il mondo, ha aggiunto, dovrebbe affrontare le sfide della globalizzazione e del gap di ricchezza.

Quanto al coronavirus, "la pandemia va affrontata insieme, uniti, e seguendo la scienza. Ogni tentativo di politicizzare o stigmatizzare la pandemia deve essere respinto", ha detto il presidente cinese. Secondo Xi il mondo dovrebbe dare all'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) un ruolo guida nella risposta internazionale per sconfiggere la pandemia.

Xi ha anche affermato che i vaccini sviluppati dalla Cina sono nella fase tre dei test clinici e saranno resi disponibili come bene pubblico globale, aggiungendo che i vaccini saranno forniti su base prioritaria ai paesi in via di sviluppo.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.