Navigation

Orange: vendita ad Apax, via libera della COMCO

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 febbraio 2012 - 08:02
(Keystone-ATS)

Via libera della Commissione della concorrenza (COMCO) all'acquisto di Orange Svizzera da parte dell'inglese Apax. Non vi sono indizi che l'operazione possa creare o rafforzare una posizione dominante, si legge in un comunicato odierno.

Anche dopo la vendita di Orange (finora controllata da France Télécom) rimangono sul mercato elvetico tre grandi operatori della telefonia mobile (Swisscom, Sunrise e la stessa Orange). Viene così garantita una certa dinamica concorrenziale e il settore rimane aperto per ulteriori innovazioni, spiega la COMCO dopo un'analisi preliminare del caso.

Vista la situazione chiara - operazione non problematica da un punto di vista del diritto sui cartelli - l'autorità rinuncia quindi ad avviare un esame approfondito. Nell'aprile 2010 la COMCO si era per contro opposta a una fusione fra Orange e Sunrise.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?