Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un piccolo ordigno artigianale, definito dagli investigatori un manufatto, è stato fatto esplodere la notte scorsa in una corte del palazzo che ospita il Partito democratico a Firenze. Da quanto spiegato non ci sono feriti, solo alcuni danni allo stabile: annerita una facciata e incrinato il vetro di una finestra. Sul posto sono intervenute la Divisione investigazioni generali e operazioni speciali (digos) e i vigili del fuoco.

L'esplosione si è verificata intorno alle 4. Il piccolo ordigno artigianale, in base a quanto emerso, è stato realizzato con tre bombolette di gas da campeggio, immerse in liquido infiammabile, tutto sistemato in un contenitore di plastica. Polizia e vigili del fuoco sono intervenuti dopo la segnalazione di scoppi e fiamme.

Chi ha agito ha probabilmente dato fuoco al liquido infiammabile che ha poi provocato l'esplosione delle bombolette di gas. Il manufatto era stato lasciato in una corte sul retro del palazzo che ospita il Pd cittadino e regionale, raggiungibile scavalcando un cancello.

SDA-ATS