Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il numero totale di ore lavorate in ambito professionale nel 2015 ha raggiunto i 7,889 miliardi in Svizzera, segnando un incremento del 2,3% rispetto all'anno precedente.

Sono aumentati sia il numero di addetti (+1,7%) che la durata annua effettiva del lavoro per addetto (+0,5%). La crescita di quest'ultima è riconducibile a una progressione del numero medio di settimane di lavoro per addetto pari a +0,9%, ovvero da 45,7 a 46,1 settimane: nel 2015 i giorni festivi hanno infatti spesso coinciso con i fine settimana.

I lavoratori a tempo parziale hanno totalizzato un numero di ore di lavoro nettamente superiore rispetto a quelle del 2014: +4,0%. Ciò è dovuto a un aumento sia del numero di addetti (+2,6%) che della durata annua effettiva del lavoro per persona (+1,4%). Nello stesso periodo di tempo si è osservato un incremento, anche se meno consistente, dei lavoratori a tempo pieno (volume di lavoro: +1,8%; numero di addetti: +1,2%; durata annua effettiva del lavoro per addetto: +0,6%).

I dipendenti a tempo pieno del settore primario presentano il carico di lavoro settimanale più elevato (44 ore e 48 minuti nel 2015). Seguono nell'ordine i rami "Servizi di alloggio e ristorazione" (42 ore e 17 minuti), "Attività finanziarie e assicurative" (41 ore e 57 minuti) e "Altre attività di servizi" (41 ore e 34 minuti).

Tra i dipendenti a tempo pieno le ore supplementari (2,3%) sono inferiori alle ore di assenza (3,8%). Le uniche eccezioni si osservano nei rami "Informazione e comunicazione" e "Attività finanziarie e assicurative".

Le assenze per motivi di salute (malattia o infortunio) rappresentano la quota più significativa (77%) del volume annuale di assenze dei dipendenti, seguite da quelle dovute al congedo maternità (9%) e al servizio militare o civile (8%). Nel 2015 il tasso di assenze per motivi di salute (malattia o infortunio) registrato per i dipendenti a tempo pieno ammontava al 2,9%.

Allargando l'ottica su cinque anni si nota che tra il 2011 e il 2015 la durata settimanale effettiva dei dipendenti a tempo pieno (eccetto i dipendenti proprietari della loro impresa) ha subito una contrazione pari a 7 minuti, attestandosi a 41 ore e 17 minuti. Il numero di settimane di vacanza ha confermato invece la tendenza regolare al rialzo passando da 5,07 a 5,15 settimane all'anno.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS