Navigation

Organizzazioni sanitarie: occorre formare più personale medico

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 gennaio 2012 - 11:19
(Keystone-ATS)

La Svizzera avrebbe bisogno ogni anno di 5000 infermieri supplementari. Un'ampia coalizione di organizzazioni del settore medico, di sindacati e di associazioni di assistenza, ha presentato oggi a Berna un manifesto che chiede alla Confederazione di rimediare a questa carenza.

Per gli autori del testo - l'Associazione svizzera delle infermiere e degli infermieri (ASI), la rete Medicus Mundi Svizzera e altre 26 organizzazioni - la Svizzera deve aumentare gli investimenti in favore della formazione e del mantenimento di un numero sufficiente di professionisti del settore.

Finora, deplorano i promotori, la sola reazione delle autorità politiche alla carenza di personale è stato reclutare all'estero. Sarebbe invece meglio aumentare il numero di studenti in medicina e nelle altre discipline del settore sanitario, affermano.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?