Navigation

Oro: torna a quota 2000 dollari l'oncia

Forte aumento del prezzo dell'oro. KEYSTONE/DPA/SVEN HOPPE sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 18 agosto 2020 - 09:43
(Keystone-ATS)

Il ritorno delle tensioni tra Stati Uniti e Cina insieme alle incertezze per le economie che derivano dalla pandemia Covid-19 stanno spingendo sui mercati telematici il prezzo dell'oro, che è tornato alla quota psicologica dei 2000 dollari l'oncia.

Rispetto a ieri, ciò corrisponde a un aumento del 2,3%. Importante anche il rialzo di altri metalli, come l'argento (+4%) e il ferro (+3,1%).

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.