Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un grande onore per la diplomazia svizzera.

(sda-ats)

Lo svizzero Thomas Greminger è il nuovo Segretario generale dell'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE). Lo hanno dichiarato oggi diplomatici all'agenzia APA.

A Mauerbach, nei pressi di Vienna, è in corso una riunione informale dei ministri degli esteri dei Paesi OSCE alla quale ha partecipato anche il Didier Burkhalter. La Svizzera - ha detto - considera l'OSCE il miglior garante per la tutela del continente.

Stando a Burkhalter, l'organizzazione ha in particolare aiutato la distensione della situazione in Ucraina, promuovendo il dialogo e l'azione comune. Risolvere questa crisi resta una priorità, ha aggiunto, esortando a sostenere la missione speciale d'osservazione con le risorse necessarie. Questa è infatti diventata "il simbolo della capacità dell'OSCE di fare la differenza sul campo".

Ha poi incitato i belligeranti a ritirare la propria artiglieria pesante per ridurre il numero di vittime e proteggere i civili.

La Svizzera incoraggia gli Stati membri a rafforzare quello spirito di compromesso che caratterizza l'OSCE, invece che causare una paralisi in seguito a differenze di vedute interne, ha proseguito il rappresentante della Confederazione.

Burkhalter ha poi messo in evidenza che il dialogo sulla sicurezza, lanciato l'anno scorso ad Amburgo, ha consentito di identificare e comprendere meglio i rischi e le minacce per l'Europa: bisogna ora che le discussioni non si arenino.

SDA-ATS