Navigation

Ospedale Ginevra: finito lo sciopero

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 novembre 2011 - 20:08
(Keystone-ATS)

Lo sciopero degli operatori di laboratorio e del personale addetto alle pulizie degli Ospedali universitari di Ginevra (HUG) è terminato questa sera. I lavoratori hanno trovato un'accordo con il Consiglio di Stato ginevrino per un aumento salariale. Le misure costeranno al cantone 3,9 milioni di franchi.

L'accordo, approvato a larga maggioranza dai manifestanti riuniti in assemblea, prevede un cambiamento della classe di stipendio, con una valorizzazione salariale che potrà raggiungere i 282 franchi mensili, ha precisato Manuela Cattani, vice segretaria generale del sindacato interprofessionale ginevrino SIT.

"Il risultato è positivo considerando il contesto sociale attuale non favorevole", ha continuato la Cattani. L'accordo deve ancora essere approvato dal Gran Consiglio in dicembre.

La nuova intesa riguarda circa 1'100 dipendenti degli HUG ed entrerà in vigore nel gennaio prossimo. Lo sciopero è durato in totale 14 giorni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?