TRIPOLI - Max Göldi ha lasciato oggi l'ambasciata svizzera a Tripoli, dove era rifugiato da mesi, accompagnato dalle autorità libiche. Il cittadino svizzero, trattenuto in Libia da 19 mesi, sarà condotto in una prigione per scontare una condanna di quattro mesi di carcere per "soggiorno illegale".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.