Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il pianterreno dell'edificio che ospita il Ministero pubblico ginevrino a Petit-Lancy è stato evacuato per un'ora stamani in seguito alla scoperta di un pacco sospetto. Si è trattato di un falso allarme, tuttavia il collo conteneva vere armi inviate dalla procura zurighese.

Durante un controllo i raggi X hanno rivelato un equipaggiamento elettrico e fili nel pacco, ha spiegato all'ats Vincent Derouand, responsabile della comunicazione del Ministero pubblico ginevrino confermando una notizia pubblicata sul sito internet della "Tribune de Genève".

Sono stati chiamati gli specialisti, che dopo aver fatto evacuare parte dello stabile hanno trovato nel pacco un taser carico e un manganello telescopico. Si trattava di armi utilizzate in un delitto inviate dal ministero pubblico zurighese nel quadro di un procedimento, ha spiegato Derouand.

Il procuratore generale ginevrino contatterà i colleghi zurighesi per evitare che si ripetano episodi simili. In realtà l'invio di questo tipo di materiale non dovrebbe avvenire per posta ma per convoglio di polizia, ha aggiunto il portavoce.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS