Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Svizzera arriva terza nella classifica dei Paesi più sani al mondo stilata da Bloomberg, con un punteggio di 90,75 su 100.

Nel Global Health Index, la Confederazione è battuta solamente da Islanda (91,21) e Italia (93,11), che domina la graduatoria. In totale sono state analizzate 163 nazioni.

A sorpresa la vicina Penisola, nonostante la crisi e l'economia traballante, si trova in vetta alla classifica. Ciò significa che un bimbo nato in Italia ha un'aspettativa di vita di almeno 80 anni, contro i 52 della Sierra Leone, all'ultimo posto. Fra i punti di forza, l'elevato numero di medici e soprattutto l'alimentazione italiana, ricca di verdure e con cibi conditi con olio extravergine di oliva.

Per quanto riguarda gli altri nostri vicini, l'Austria si piazza al 12esimo posto (86,34), la Francia al 14esimo (85,59) e la Germania al 16esimo (84,78).

Se si guarda oltreoceano, gli Stati Uniti sono solo alla 34esima posizione, a causa dell'epidemia di sovrappeso e obesità, con un punteggio di 73,05 su 100.

Nell'indice si tengono in considerazione fattori come mortalità, speranza di vita, pressione alta, colesterolo, consumo di alcol e tabacco così come accesso all'acqua potabile o esposizione a emissioni di gas.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS