Navigation

Pakistan: 22 morti per inondazioni provocate da monsone

Le piogge monsoniche hanno inondato le aree più basse della città di Karachi in Pakistan bloccando le strade. KEYSTONE/AP/Fareed Khan sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 26 luglio 2020 - 21:55
(Keystone-ATS)

È salito ad almeno 22 il numero delle vittime delle inondazioni provocate dalle piogge monsoniche a Karachi, la città più popolosa del Pakistan.

Ai 17 morti già registrati all'inizio di luglio se ne sono aggiunti nelle ultime ore altri cinque, tra i quali due bambini, secondo quanto reso noto dalla polizia.

Le forti piogge, cominciate, stamane, hanno inondato le aree più basse della città, bloccando le strade e provocando interruzioni nella rete elettrica.

Lo scorso anno furono 200 i morti e 150 i feriti per le inondazioni provocate dai monsoni in Pakistan.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.