Navigation

Pakistan: attacco Nato, Usa via da base entro 11 dicembre

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 novembre 2011 - 14:59
(Keystone-ATS)

Il premier pachistano Syed Yousuf Raza Gilani ha detto che gli Stati Uniti devono evacuare una base militare nel sudovest entro l'11 dicembre. Lo riferisce la tv Geo News riportando le dichiarazioni del primo ministro oggi all'inaugurazione di una rassegna commerciale dedicata agli Emirati Arabi Uniti a Karachi.

L'ordine di abbandonare la base aerea di Shamsi, in Baluchistan (usata dalla Cia per le operazioni segrete contro i talebani), è una misura di ritorsione all'attacco della Nato della scorsa settimana costato la vita a 25 soldati pachistani.

L'incursione contro due posti di blocco nel distretto di Mohmand è stata definita "un atto di aggressione" dai vertici militari. Parlando ai giornalisti, Gilani ha inoltre ricordato che la sicurezza del Pakistan "è più importante di quella dell'Afghanistan" e che il territorio afghano "è stato usato contro il Pakistan", da qui la decisione di boicottare la Conferenza sull'Afghanistan prevista la prossima settimana a Bonn.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?