Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È di almeno 23 morti il bilancio delle vittime dell'attentato suicida che stamattina ha colpito una caserma di Mardan, a una trentina di chilometri da Peshawar, principale città del nord ovest. È quanto ha riferito la polizia ai media locali confermando l'ipotesi di un giovane kamikaze che, per ragioni ancora da accertare, si trovava all'interno del cortile dove era in corso una marcia di addestramento delle reclute.

A quanto si è appreso l'attentatore era un adolescente e indossava una uniforme scolastica. La potente deflagrazione ha causato il ferimento di una ventina di soldati. La base colpita è quella del Reggimento del Punjab, un corpo molto famoso, che era già stato teatro di un attacco terroristico nel 2006. Il primo ministro Raza Yusuf Gilani, alle prese in questi giorni con un complesso rimpasto di governo, ha duramente condannato l'attentato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS