Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno 13 persone sono morte oggi in un attentato contro una moschea sciita a Peshawar, nel nord ovest del Pakistan. Lo riferisce la tv Dawn. Tre esplosioni sono avvenute durante la preghiera del venerdì all'interno della Imamaia Masjid nell'area di Hayatabad. Circa 50 persone sono rimaste ferite.

Secondo la polizia "tre o quattro attentatori" hanno fatto irruzione nella imamabargah (come si chiamano le moschee sciite). In un primo momento "hanno lanciato delle granate e poi due kamikaze hanno cercato di farsi esplodere". Uno dei due, tuttavia, prosegue la fonte "non è riuscito a compiere la sua missione probabilmente per un problema con il giubbotto esplosivo che indossava".

Dopo l'attacco c'è stato anche uno scambio a fuoco con le forze dell'ordine che proteggevano l'area.(

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS