Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La proibizione "mira a proteggere soprattutto i minorenni che rischiano di essere esposti a simile pubblicità, con il possibile sviluppo di una inopportuna e dannosa curiosità" (foto simbolica).

Keystone/EPA/AZHAR RAHIM

(sda-ats)

L'Authority pachistana che supervisiona il comportamento del media elettronici (Pemra) ha disposto "il divieto della pubblicità di qualsiasi contraccettivo" sui canali tv e le stazioni radio del Paese.

In una ordinanza inviata a tutti i media il 26 maggio scorso, il Pemra ha rilevato di "avere ricevuto numerose proteste da parte di genitori per la diffusione di spot pubblicitari in tv e radio relativi a profilattici ed altri prodotti anticoncezionali".

La proibizione "mira a proteggere soprattutto i minorenni che rischiano di essere esposti a simile pubblicità, con il possibile sviluppo di una inopportuna e dannosa curiosità". "Da ora in poi - sottolinea infine l'ordinanza - i canali tv e le stazioni radio dovranno sospendere la trasmissione degli annunci pubblicitari dei contraccettivi. In caso di violazione di questa disposizione, contro i responsabili saranno intraprese specifiche azioni penali previste dalla legge".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS